Due giovani arpiste della "Zandonai" premiate a Cosenza

Aggiornato a Mercoledì, 18 Ottobre 2017

Ludovica Fierro

Le arpiste della Zandonai hanno partecipato al IX Concorso Internazionale "R. Tournier" di Cosenza tornando cariche di premi: Giovanna Prodan (11 anni) ha vinto il primo premio nella categoria per i giovani arpisti fino ai 16 anni (cat. C); Ludovica Fierro (16 anni), avendo già vinto la categoria C , pur facendone ancora parte, ha partecipato nella categoria per musicisti fino ai 22 anni di età e ha vinto il Secondo Premio.

La giuria era presieduta  da Marie-Monique Popesco, Elisabeth Fontan-Binoche, Albarosa di Lieto, Davide Burani, Vincenzo Palermo. Numerosi i partecipanti che provenivano da  Francia, Belgio, Turchia, Moldavia, Russia oltre che dall'Italia.

Giovanna Prodan ha eseguito il Preludio in do min (BWV 999) di Bach , "Berceuse Russe" di Marcel Tournier, "Minstrel’s Adieu" di John Thomas e "Arpicidio a mezzanotte" tratto dalla suite "Around the clock di P. Chertok. Ludovica Fierro ha eseguito il Preludio XXI BWV 866 di Bach, la "Danseuse a la fontaine d’Ain - Draham" di Marcel Tournier, "Variation sur un theme de Haydn" di M. Grandjany e "Ètude de concert" di F. Godefroide.

Al concerto di premiazione ad entrambe le arpiste è stato chiesto di eseguire il pezzo di Tournier, cui il concorso è dedicato, in quanto le esecuzioni erano state particolarmente apprezzate dalla giuria.

Il successo di Giovanna Prodan e Ludovica Fierro, allieve della Prof.ssa Francesca Tirale, è motivo di grande orgoglio per tutta la scuola e per la classe di arpa, che prossimamente sarà protagonista di un concerto-spettacolo straordinario, realizzato in collaborazione con l'Associazione Filarmonica di Rovereto e il Conservatorio di Treviso e che andrà in scena domenica 29 ottobre alle 18 al Teatro Zandonai.